Dodi Battaglia, Malore Sul Palco: Concerto Sospeso!

Grande spavento per Dodi Battaglia. L’artista si è sentito male durante un concerto che stava tenendo a Bologna. Fortunatamente tutto si è risolto per il meglio, nonostante abbia dovuto interrompere la sua esibizione. Tanti i messaggi di vicinanza giunti al cantante, tra cui quelli degli ex compagni dei Pooh, Red Canzian e Roby Facchinetti. Ecco tutti gli aggiornamenti sulla vicenda!

Malore al concerto per Dodi Battaglia: ecco come sta ora

Attimi di paura per Dodi Battaglia. L’ex chitarrista dei Pooh è stato colto da un malore mentre si stava esibendo a Bologna, più precisamente in Piazza Maggiore. Una data che ha chiuso il suo tour ‘Inno alla Musica 2022’. Ebbene, il malore che lo ha colto non è stata una cosa da poco, visto che il cantante ha dovuto interrompere l’esibizione. Sia lo staff che gli organizzatori del concerto, resisi conto di ciò che stava accadendo, sono prontamente intervenuti ed hanno aiutato Dodi. Fortunatamente, tutto si è risolto per il meglio. Radio Bruno inizialmente, aveva ipotizzato che il malore dell’ex chitarrista dei Pooh fosse una conseguenza dell’infezione che lo aveva colpito questa estate. Poco dopo, è stato lo stesso Dodi Battaglia a raccontare cosa gli è successo e lo ha fatto con queste parole:

Ciao a tutti, mi sono svegliato, oggi a Bologna c’è il sole, sto meglio. Voglio innanzitutto ringraziare tutte le persone che sono venute al mio concerto ieri sera. Vedere Piazza Maggiore gremita mi hai riempito il cuore. Grazie. Grazie grazie ancora. Il malore che mi ha colpito ieri sera era dovuto solo in parte allo stress lavorativo del quale sono abituato ormai da cinquant’anni. Suonare e cantare su un palco non causano guai del genere. Purtroppo ultimamente, oltre lo stress, si è aggiunto un dolore, un dolore profondo, a causa del quale non ho dormito per notti e tutt’ora sono incredulo. Il disagio profondo era ed è dovuto a quello che ho visto scritto su un quotidiano dopo il 25 settembre, dopo la serata dedicata al fratello Stefano. Parole che mi hanno ferito. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno voluto mandarmi dei messaggi di amicizia e di conforto. Grazie vi voglio bene

Lo stress alla base del malore di Dodi Battaglia: i rapporti con Facchinetti oggi

Insomma, tutto è stato causato da una non perfetta forma fisica, a cui si è aggiunto lo stress per le ultime vicissitudini, legate al concerto del 25 settembre. Un concerto-tributo per il compianto Stefano D’Orazio. In quell’occasione, c’era stato un fraintendimento tra Dodi Battaglia e Roby Facchinetti. Dodi non era presente fisicamente al concerto, ma aveva fatto sentire la sua presenza da remoto. In quell’occasione, Facchinetti aveva pronunciato una frase che a molti, compreso un giornalista, é sembrata essere indirizzata proprio a Dodi. In buona sostanza, aveva detto che un artista può essere grandissimo, ma può valere poco se manca dal punto di vista umano. Ovviamente Facchinetti ha usato dei termini più coloriti, ma il concetto é questo. Ne è scoppiato un polverone, visto che molti, avevano pensato che stesse parlando di Dodi. Ed invece no. I due si sono chiariti. Facchinetti di certo non si riferiva a lui quando ha pronunciato quella frase che, tra le altre cose, ha sempre ripetuto in un sacco di interviste. C’è stato solo un grande fraintendimento. Tra gli ex Pooh regna il sereno. Testimonianza ne sono anche i messaggi di affetto e fratellanza che Roby e Red Canzian hanno inviato al loro amico Dodi, subito dopo aver saputo del malore. Facchinetti gli ha augurato di riprendersi in fretta e gli ha mandato un forte abbraccio. Anche Red ovviamente, ha voluto augurare un pronta guarigione a Dodi, invitandolo a non mollare e a riguardarsi. Insomma, il peggio é passato. Si é trattato solo di un grande spavento. Cosa ne pensate? A Voi i Commenti!

Video Correlati