Pier Silvio Berlusconi Furioso: Il Comunicato Che Spiazza!

Sul sito di Mediaset è apparso a sorpresa un comunicato fiume di Pier Silvio Berlusconi. L’amministratore delegato di Mediaset, ha voluto replicare alle voci che, negli ultimi mesi, si sono rincorse sul trash televisivo. In sostanza, Berlusconi si è scagliato contro chi, su stampa e web, continua a utilizzare il termine ‘trash’ per denigrare la tv popolare proposta da Mediaset. Ecco tutti i dettagli!

La furia di Pier Silvio Berlusconi: non vuole sentire la parola ‘trash’

Pier Silvio Berlusconi ha colto tutti di sorpresa pubblicando un comunicato ufficiale in cui si è scagliato contro tutti coloro che hanno accusato Mediaset di divulgare troppi contenuti ‘trash’. In particolare, l’amministratore delegato del Biscione se l’è presa con chi, su stampa e web, continua a sostenere che nei programmi Mediaset ci siano troppi teatrini di cattivo gusto. Forse ci si riferisce a quella brutta pagina di televisione andata in onda qualche giorno fa a Pomeriggio 5 ed in cui Javier Rigau e Andrea Piazzolla si sono insultati a vicenda. Detto questo, Pier Silvio Berlusconi proprio non ci sta ad accostare il termine ‘trash’ alla tv che propone oggi Mediaset. Come sappiamo, in questa stagione, lui stesso ha cercato di ripulire dal cosiddetto ‘trash’ gran parte dei programmi del Biscione, a partire dal Grande Fratello. Ecco perché non vuole più nemmeno sentire nominare quella parola. A detta sua infatti, chi utilizzata quel termine, lo fa erroneamente. Il termine ‘trash’ a detta di Pier Silvio, viene infatti utilizzato oggi, da chi vuole denigrare la televisione leggera e spensierata. Sta proprio qui l’errore. Ad esempio, riferendosi a Mediaset, ha voluto ricordare come l’azienda, nel corso degli anni, ha sempre cercato di proporre al pubblico una tv spensierata, di intrattenimento e di informazione. L’azienda del Biscione è stata una delle prime ad offrire un mix così vario al pubblico. Basti pensare che proprio Mediaset ha cambiato il corso dell’informazione con la nascita del Tg 5. Una proposta che ha portato freschezza, libertà e un nuovo modo di fare informazione. Pier Silvio Berlusconi ha citato pure Drive In, nato dall’idea geniale di Antonio Ricci e pure il Grande Fratello, il primo reality della Tv italiana.

Pier Silvio in difesa dei programmi Mediaset: il lungo sfogo

Insomma, la sua tv commerciale nel corso degli anni, è stata in grado di innovare e stupire il pubblico. Certo ha sollevato anche tante polemiche ma, come si sa, quando c’è qualcosa di nuovo, ci sono sempre tante discussioni. L’ad di Mediaset ha proseguito il suo lungo sfogo, mettendo ancora i puntini sulle i. Ha dichiarato che, comunque sia, la tv deve rappresentare la realtà e la società in ogni suo aspetto ed evoluzione. Ovviamente senza mai superare un certo limite. In primis, bisogna lavorare senza mai mancare di rispetto a nessuno. Pure senza pregiudizi. Ci sta che in alcuni frangenti ci siano dei confronti spigolosi o della battute irriverenti, ma non si deve mai arrivare alla mancanza di rispetto né verso il pubblico, né verso i partecipanti ad un determinato programma. Insomma, la visione di Pier Silvio Berlusconi è ben chiara. Ecco perché se l’è presa così tanto verso chi, con snobismo, accosta il termine ‘trash’ ai programmi Mediaset. La televisione popolare, quella che propone Mediaset ad esempio, è comunque una tv di alta qualità e ricchezza. Se fatta bene, riveste anche un ruolo sociale. Il pensiero di Pier Silvio è giunto forte e chiaro. Cosa ne pensate? A Voi i Commenti!

Guarda Anche...

Chi Sostituirà Amadeus? Ecco i Nomi Più Gettonati!

Chi Sostituirà Amadeus? Ecco i Nomi Più Gettonati!

Scopri i dettagli del sorprendente addio di Amadeus alla Rai, i possibili successori al timone dei suoi programmi e gli ultimi progetti del conduttore prima della scadenza del suo contratto.