L’Intervista di Maurizio Costanzo a Pietro Maso suscita scalpore!

Maurizio Costanzo a L’Intervista ha accolto nel suo salotto il pluriomicida Pietro Maso. E’ giusto dare spazio ad un assassino? Il caso ha suscitato parecchia indignazione da parte dell’opinione pubblica!

Forse parecchi di voi non sapranno chi è Pietro Maso, il primo ospite che accoglierà Maurizio Costanzo nel programma “L’Intervista”. Brevemente cercheremo di spiegarvi chi è e che cosa ha fatto in passato questo uomo. Era il 17 aprile del 1991 quando Pietro Maso, uccise con fredda lucidità entrambi i genitori presso la casa di Montecchia di Crosara sita in provincia di Verona, aiutato da tre amici. Antonio Masi il padre di Pietro rientra in casa intorno alle 23, quando si accorge che non c’è la luce. Sale al primo piano per raggiungere il contatore  e qui viene colpito con un bastone di ferro dal figlio ed a seguire l’amico usa una pentola per togliergli definitivamente la vita. La madre di Pietro viene colpita dagli altri due amici, ma non muore sul colpo, quindi il figlio la soffoca mettendole in bocca del cotone e chiudendo il volto con un sacchetto della spesa.

Dopo l’agghiacciante duplice omicidio, i killer si disfano degli oggetti e trascorrono il resto della serata nelle discoteche per crearsi un finto alibi. I corpi vengono ritrovati dai vicini, ma gli inquirenti comprendono subito che non si tratta di una rapina e volgono i propri sospetti nei confronti di Pietro Maso il quale dopo aver confessato e dichiarato di aver eliminato i genitori per intascare l’eredità, viene condannato in via definitiva a trentanni di carcere.

Ora detto questo, c’è da chiedersi: è giusto che un uomo sporcatosi di duplice omicidio possa essere intervistato in un programma di Maurizio Costanzo? Non credete che ormai si stia toccando il fondo? Ci teniamo a sapere veramente come la pensate.

Guarda Anche...

Chi Sostituirà Amadeus? Ecco i Nomi Più Gettonati!

Chi Sostituirà Amadeus? Ecco i Nomi Più Gettonati!

Scopri i dettagli del sorprendente addio di Amadeus alla Rai, i possibili successori al timone dei suoi programmi e gli ultimi progetti del conduttore prima della scadenza del suo contratto.

Lascia un commento