Bufera Partita del Cuore: Si Dimette il Direttore della Nazionale Cantanti!

Bufera alla Partita del cuore! Aurora Leone dei The Jackal è stata allontanata dalla cena ufficiale del match Nazionale cantanti e Campioni per la Ricerca perché donna. Dopo questo episodio sessista, Gianluca Pecchini, il direttore generale della Nazionale si è dimesso dal suo incarico a causa delle numerose polemiche. Ecco tutti i dettagli.

Si è scatenata una vera e propria polemica intorno alla Partita del cuore, dopo l’accusa di sessismo e razzismo a danno di Aurora Leone, componente del gruppo The Jackal. La ragazza convocata per prendere parte al match insieme al collega Cirio Priello ha raccontato di essere stata discriminata in quanto donna e ha accusato apertamente Gianluca Pecchini, direttore generale della Nazionale italiana cantanti.

Secondo il racconto dei due comici, Aurora Leone, sarebbe stata invitata a lasciare il tavolo durante una cena ufficiale con gli altri partecipanti della partita. Ciro e Aurora pensavano di dover essere spostati perché appartenenti alla squadra avversaria, ma Pecchini avrebbe precisato che era solo la giovane a dover lasciare il tavolo in quanto donna, mentre Priello era il benvenuto. L’attore non avrebbe affatto preso bene la situazione e i toni si sarebbero accesi.

Ai due attori comici dopo il diverbio non sarebbe nemmeno stato permesso di rientrare nell’hotel dove avevano già preso possesso delle loro stanze, come documentato sempre su Instagram dalla Leone, per recuperare i propri bagagli. Una situazione a dir poco vergognosa. La giovane ha apertamente manifestato il suo imbarazzo per un episodio gravissimo che non sarebbe mai dovuto accadere. Nonostante tutto ha continuato a incitare i suoi followers a non perdere di vista lo scopo benefico per cui la partita è stata organizzata chiedendo di continuare a donare.

Ciro e Aurora hanno chiaramente deciso di non prendere parte alla Partita del cuore e come loro altri personaggi che sarebbero dovuti scendere in campo hanno fatto un passo indietro, a partire da Eros Ramazzotti. Il cantante si è anche personalmente scusato con il duo comico a nome di tutta la squadra dei cantanti per la vergognosa situazione che si è venuta a creare. E’ assolutamente imbarazzante che nel 2021 si realizzino ancora discriminazioni tra uomini e donne al punto che le seconde non possano condividere nemmeno il tavolo con i primi.

Su questa vicenda si è abbattuta una vera e propria tempesta mediatica. Sulla questione si è espresso anche Enrico Ruggeri, capitano e presidente della nazionale cantanti. L’artista, intervistato dal TG 4, ha affermato che è stata avviata una indagine interna che ha portato all’allontanamento di due persone, tra l’altro volontari, che non hanno tenuto fede a un protocollo deontologico e morale. Il cantante invita poi la Leone a ripensarci e a tornare in campo a giocare per una buona causa.

Le parole di Ruggeri hanno però sollevato ulteriori polemiche. Nella sua intervista infatti, il cantante ha chiaramente affermato che le persone allontanate sono due volontari. Ma la Leone, nelle sue Instagram stories ha fatto il nome di un altro personaggio importante che si è macchiato di questo gesto sessista. Stiamo parlando di Gianluca Pecchini che volontario certo non è. Pecchini è infatti il direttore generale della Nazionale Italiana Cantanti nonché vicepresidente del Mantova Calcio. E’ di poco fa l’annuncio che il suddetto Pecchini si è dimesso dopo la bufera che ha infangato il suo nome.

Il direttore ha affermato tramite una nota stampa che si assume le responsabilità per quanto detto e che pertanto si dimette da suo incarico in attesa di un faccia a faccia con Aurora Leone.

Cosa pensate di questa vicenda? A voi i commenti!

Video Correlati