Luca Barbareschi: Nessuna Eredità Per i Miei Figli!

Luca Barbareschi ha rilasciato delle dichiarazioni molto pesanti che hanno indignato i telespettatori e lasciato tutti a bocca aperta! L’attore, intervistato da La vita in diretta, ha parlato della sua futura eredità spiegando che i suoi figli non riceveranno da lui nemmeno un centesimo. Perché questa decisione? Ecco tutti i dettagli!

Sono dichiarazioni forti quelle rilasciate da Luca Barbareschi. Intervistato alla Vita in Diretta, nel talk condotto da Alberto Matano, l’attore-regista italiano ha fatto delle affermazioni che hanno lasciato tutti i presenti senza parole. L’attore ha commentato le recenti dichiarazioni rilasciate dall’imprenditore Guido Barilla che ha esortato i giovani a rinunciare ai sussidi statali per cercare lavoro. Barbareschi ha invece spiegato che lui ai suoi cinque figli ha dato la migliore istruzione e quindi la sua eredità sarà devoluta in beneficenza.

L’attore ha esplicitamente affermato che i suoi figli non riceveranno nemmeno un centesimo della sua eredità. I suoi averi, ha spiegato il regista, saranno dati in beneficenza a qualche fondazione che fa opere di bene. Perché questa decisione? L’attore ha voluto motivare le sue risposte che hanno creato scalpore in studio. Barbareschi ha affermato che ai suoi figli ha dato una istruzione fuori dal comune permettendo loro di studiare nelle migliori università.

Ha confessato di aver speso oltre €900.ooo in 5 anni per assicurare ai suoi pargoli un’ educazione culturale adeguata. Per tale ragione ha deciso di non lasciare in eredità loro assolutamente nulla. I suoi figli dopo gli studi dovranno cavarsela da soli ed entrare con le proprie gambe nel mondo del lavoro. L’attore ha poi aperto una parentesi che ha fatto molto discutere. Ha infatti affermato che i figli dei suoi amici sono cresciuti viziati e che nella vita senza il sostegno dei genitori non sono riusciti a realizzare nulla. Parla poi invece in modo fiero e orgoglioso della sua famiglia. Sua figlia per esempio è un’ importante designer che si è comprata casa da sola e a 30 anni ha già una sua piccola azienda. Riguardo invece le dichiarazioni di Barilla, Barbareschi dice la sua. Il regista ha affermato che quanto dichiarato da Barilla è incomprensibile in un paese in cui vige purtroppo ancora il clientelismo.

Secondo Barbareschi infatti se possibile, ai figli deve essere data l’opportunità di studiare e di concedere loro di entrare nel mondo del lavoro ma autonomamente. Il ruolo del genitore è quello di supportare e di aiutare i figli fin quando è possibile. Una volta che i giovani hanno raggiunto i loro obiettivi scolastici, il genitore deve farsi da parte e lasciare che i propri pargoli comincino a camminare con le proprie gambe.

Ospite in TV, Luca Barbareschi è da poco tornato sul piccolo schermo in veste di presentatore e protagonista. Conduttore del talk show di seconda serata In barba tutto, per 8 puntate ha intervistato personaggi noti dello spettacolo. Con essi si è soffermato a conversare di tematiche di attualità e non solo, anche di aneddoti della loro vita privata. Il format ambientato in un simile loft newyorkese si è posto come obiettivo quello di mettere completamente a proprio agio gli ospiti di studio. In queste otto puntate si è conversato quasi come se non si trattasse di interviste ma di chiacchiere tra amici che hanno la volontà di conoscersi e farsi conoscere un po’ meglio dal pubblico.

Voi cosa pensate delle dichiarazioni rilasciate da Luca Barbareschi? Siete d’accordo con il suo pensiero? A voi commenti!

Video Correlati