Maria De Filippi: Le Dure Parole Contro i Protagonisti Dei Suoi Programmi!

Maria De Filippi ha rilasciato un’intervista nella quale, oltre ad aver trattato vari argomenti, tra cui l’addio a Raffaella Carrà, la conduttrice ha ammesso di essersi vergognata molte volte per i personaggi nati nelle sue trasmissioni. Ecco le dichiarazioni della Queen Mary!

Maria De Filippi è in pausa dalle sue trasmissioni ma continua a far parlare di sé. Ora è tornata al centro dell’attenzione con un’intervista rilasciata a La Stampa, nella quale ha ammesso che, alcune volte, le è capitato di vergognarsi per i protagonisti delle sue trasmissioni. Ecco che cosa ha rivelato.

Maria De Filippi parla del rapporto con i protagonisti dei suoi programmi!

Nell’intervista rilasciata a La Stampa, la conduttrice ha parlato del rapporto che la lega ai protagonisti delle sue trasmissioni. Nel dettaglio, la De Filippi si è voluta soffermare su una cosa che le è capitata diverse volte nei vari anni di carriera, ossia di vergognarsi dei suoi stessi ospiti e protagonisti. La conduttrice ha spiegato di averlo già affermato in passato, ma nonostante questo spera essere stata educata nel farlo notare. Infatti, malgrado molte volte siano i personaggi dei suoi programmi a sbagliare, Maria De Filippi ha dichiarato di non voler essere prevaricante e di puntare comunque alla gentilezza. La conduttrice ha ammesso che, durante molte delle sue trasmissioni, le è capitato di alzare la voce ed ovviamente è una cosa che le succede anche al di fuori dei programmi televisivi. La De Filippi ha ammesso che, anche quando le capita nella vita privata, dopo un minuto la sua rabbia passa e così ha l’abitudine di chiedere scusa anche se aveva ragione. Si sente però in dovere di scusarsi se alza troppo la voce, perché non lo ritiene un gesto di educazione.

Maria De Filippi parla del DDL Zan durante l’intervista!

La conduttrice, nel corso dell’intervista a La Stampa, ha voluto ricordare anche il suo rapporto con Raffaella Carrà. Le due erano molto amiche e Maria l’ha ricordata come una donna sensibile ed intelligente, che amava portare la verità e ciò che era realmente di fronte alle telecamere. La De Filippi si è soffermata anche sui motivi che hanno portato la Carrà a diventare un’icona gay. Secondo lei, ciò è successo sia per la libertà con cui Raffaella si esibiva sul palco, sia per le sue tante dichiarazioni nelle quali ha spiegato di essere stata cresciuta solo da sua madre, e dunque non ci sono problemi ad avere due mamme o due papà. Approfittando di questo argomento, la conduttrice ha anche parlato del DDL Zan. Secondo lei, come sempre succede, questa legge ha subito strumentalizzazioni di vario tipo. Dal punto di vista della De Filippi, questo è un errore in quanto non si sta parlando di questioni di partito, ma di civiltà. Di conseguenza, la conduttrice ha rivendicato la scelta di aver messo sul trono la prima transessuale di Uomini e Donne.

Voi che cosa ne pensate? Vi sono piaciute le parole di Maria De Filippi e siete d’accordo con lei? A voi i commenti!

Video Correlati