Piersilvio Berlusconi Sul Piede di Guerra! C’entra Star in the Star!

Piersilvio Berlusconi sarebbe furioso con la casa di produzione di Star in the Star. L’amministratore delegato di Mediaset, dopo il flop della prima puntata, potrebbe prendere provvedimenti contro Banijay. Intanto, in vista della seconda puntata, sembrano esserci delle novità. Ma vediamo nei dettagli cosa sta succedendo!

Piersilvio Berlusconi furioso con Banijaj: pronto a querelarli?

La prima puntata di Star in the Star, il celebrity show condotto da Ilary Blasi, non deve essere piaciuta a Piersilvio Berlusconi. Questo almeno è quello che riportano le indiscrezioni. Secondo Dagospia, l’amministratore delegato di Mediaset sarebbe pronto a denunciare Banijay, casa di produzione dello show chiedendo addirittura i danni. Ma cosa ha fatto arrabbiare i vertici di Mediaset? Partiamo dal concetto che Star in the Star è una gara tra celebrità travestite da star nazionali o internazionali. I concorrenti devono quindi assomigliare sia nell’aspetto che nella voce al personaggio che hanno scelto di interpretare. Un mix come detto da più parti, tra Tale e Quale e Show e Il Cantante Mascherato, o una brutta copia di questi due programmi, come anno sostenuto molti utenti. A parte questo, il problema riscontrato nella prima puntata è quello che i concorrenti non assomigliano affatto alle star che vanno ad imitare. Le maschere o il trucco non sembrano esser degni di uno show in onda in prima serata! Inoltre, il pubblico ha storto il naso quando ha capito che i concorrenti non cantavano live ma in playback. A questo ultimo punto, pare che a Mediaset siano già corsi ai ripari. Marcella Bella, uno dei tre giudici del programma, ha annunciato sui social che dalla prossima puntata gli artisti canteranno dal vivo.

Star in the Star fa flop: l’ira di Piersilvio

Ma come risolveranno invece la grana delle maschere? In attesa di capire questo, sappiamo che la prima puntata ha riscontrato ascolti deludenti. Il Format non è piaciuto al pubblico di Canale 5 e forse anche per questo, si vocifera di un Piersilvio abbastanza adirato. L’amministratore di Mediaset ritiene che il prodotto venduto da Banijay non corrisponda a quello richiesto da Mediaset. Motivo per il quale ora Piersilvio di sente ‘truffato’. Sempre secondo il giornalista di Dagospia, l’amministratore delegato avrebbe già fatto recapitare una lettera ai vertici di Banijay, minacciando di querelarli. Va anche detto che queste sono solo indiscrezioni, motivo per il quale vanno prese con il beneficio del dubbio. Nessuna conferma ufficiale o smentita è arrivata da parte dell’azienda del Biscione. Staremo a vedere cosa succederà nella seconda puntata, in onda tra poche ore. Come anticipato, i cantanti canteranno finalmente dal vivo e questo dovrebbe giovare. La giudice Marcella Bella, su Instagram, ha parlato proprio di questa novità, spoilerando che alcuni di loro sono davvero straordinari. Ci sarà qualche cantante famoso dietro ad una delle Star? Nella scorsa puntata si è scoperto che dietro a Elton John si celava Massimo Di Cataldo. Ora resta da capire chi si nasconde dietro alle altre star rimaste in gioco. Ricordiamo che in gara ci sono ancora Mina, Michael Jackson, Pino Daniele, Lady Gaga, Madonna, Zucchero, Claudio Baglioni, Patty Pravo e Loredana Bertè. Anche a Voi Star in the Star pare una brutta copia di Tale e Quale Show e Il Cantante Mascherato? Fa bene Berlusconi ad essere furibondo? a Voi i Commenti!

Video Correlati