Striscia La Notizia: Botta e Risposta Infuocato Tra Massimo Boldi e Antonio Ricci!

Volano stracci tra Antonio Ricci e Massimo Boldi in merito alla paternità di Striscia la notizia. Il comico milanese ci va pesante anche nel criticare il programma che, ricordiamo, tornerà in onda tra qualche giorno con una nuova stagione. Vediamo nei dettagli cosa sta accadendo tra Boldi e il patron di Striscia!

Massimo Boldi attacca Ricci e Striscia la notizia

In queste ultime ore, è’ nata una polemica intorno alla paternità di Striscia la notizia. Il tg satirico che riprenderà tra qualche giorno su Canale 5, è finito al centro di una querelle tra Antonio Ricci e il comico milanese Massimo Boldi.  I due hanno opinioni differenti sulla questione e ne è nato un botta e risposta infuocato. Per capire meglio, partiamo dall’inizio. Tutto è iniziato a seguito di alcune interviste rilasciate dal comico, in cui ha espressamente dichiarato che l’idea di Striscia la notizia è nata grazie ad un suo programma. Ovviamente, trattasi di una trasmissione andata in onda prima del famoso tg satirico. Boldi fa riferimento a ‘Non lo sapessi ma lo so’, in onda su Antenna 3 Lombardia alla fine degli anni 70. Non è la prima volta che Massimo Boldi tira fuori questa storia, visto che lo stesso comico ha dichiarato di averne già parlato in passato proprio con Antonio Ricci. Stando alle sue dichiarazioni, i due si sarebbero sempre fatti delle belle risate in proposito. Ora però, qualcosa è cambiato e ne è nata una polemica a distanza tra il patron di Striscia e il comico milanese. Quest’ultimo non si è certo fermato sulla questione della paternità di Striscia ma, intervistato dal quotidiano il Giorno, ha definito il tg satirico di Canale 5 un programma noioso. Secondo Boldi infatti, non c’è più quello spirito goliardico di sketch. Il comico ha affondato il colpo, parlando di un programma stupido e sciocco, non per la conduzione sia chiaro, ma per i filmati proposti, che reputa ormai visti e rivisti.

La replica di Antonio Ricci

Non è tardata ad arrivare la replica di Antonio Ricci, il quale ha definito le dichiarazioni di Massimo Boldi delle ‘fake news‘. Nel dettaglio, il papà di Striscia, dopo aver letto l’intervista rilasciata a ‘Il Giorno’, ha dichiarato di essersi fatto quattro risate insieme ai suoi collaboratori. Inoltre, ha tenuto a precisare che nel tg satirico, sin dalla sua nascita, si sono avvicendati molti comici, tra cui lo stesso Boldi. Tra gli altri, Ricci ha ricordato Walter Chiari e Gino Bramieri, Raimondo Vianello e Alighiero Noschese. La querelle non si è fermata qui, perché è arrivata la contro replica di Massimo Boldi. Il comico ha ribadito per l’ennesima volta che l’idea di base nasce dal suo programma in onda su Antenna 3. E’ pur vero che che quella trasmissione e Striscia la notizia sono due cose diverse, ma l’idea di fondo è la sua. Così sostiene Boldi, il quale sembra voler mettere un punto sulla questione. Non c’è nulla da fare secondo il comico, Ricci dovrà farsene una ragione! L’idea di un telegiornale comico l’ha avuta lui per primo! Sarà finita qui? Arriverà una nuova contro replica di Antonio Ricci? Staremo a vedere! Nel frattempo il tg satirico è pronto a tornare in onda su Canale 5 con una stagione. Tra le novità non solo le nuove veline, ma anche la coppia di conduttori. Per questa prima parte di stagione, vedremo infatti l’inedita coppia formata da Vanessa Incontrada e Alessandro Siani. In attesa di scoprire come se la caveranno, vi chiediamo un parere sulla querelle tra Boldi e Antonio Ricci. Fa bene il comico a rivendicare la paternità di Striscia? A Voi i Commenti!

Video Correlati