Tinto Brass, sposa Caterina Varzi. Ecco chi è la futura moglie!

Il regista del cinema erotico, Tinto Brass, ha deciso di sposare tra qualche giorno la sua giovane assistente Caterina Varzi. L’uomo per quale motivo parla di eutanasia? Scopriamolo insieme.

Tinto Brass, alla veneranda età di 84 anni, ha deciso di risposarsi con Caterina Varzi. La donna ha 56 anni è una psicoanalista, ex avvocato ed attrice del cortometraggio “Hotel Courbet”. La Varzi è diventata importante per il regista soprattutto quando a causa di un ictus, lei è riuscita a farlo rinascere. Brass in un’intervista rilasciata al “Corriere Della Sera”, definisce la sua giovane moglie, come la “sua Circe paziente e sexy“, ma anche colei che lo aiuterà a praticare l’eutanasia nel caso le condizioni di salute dovessero peggiorare drasticamente. Il maestro riferisce inoltre che quando non sarà più in grado di badare a se stesso, Caterina sceglierà per lui la cosa giusta, aggiungendo che vuole essere libero di decidere in quale maniera morire prima di perdere del tutto la dignità.

Brass durante l’intervista ha anche aggiunto che con la futura moglie ha fatto un patto indissolubile, cioè quello che nel caso dovesse trovarsi in una condizione irreversibile, lei sotto il suo consenso lo aiuterebbe a morire. Inoltre l’uomo ha precisato che dietro questa scelta non ci sono interessi economici, sostenendo che dopo la sua morte, la Varzi non avrà ricchezze in quanto lui non ha proprietà. Il regista confida al suo interlocutore che la cosa più preziosa che possiede, è il suo archivio, importantissimo per il suo lavoro. E voi trovate giusto praticare l’eutanasia? A voi i commenti!

Video Correlati

LEAVE YOUR COMMENT