Gianluca Vacchi nei guai, pignorati i suoi beni!

Gianluca Vacchi, il ricco imprenditore divenuto famoso per i suoi balletti su Instagram è in un mare di guai, gli sono stati pignorati molti dei suoi beni di lusso. Per quale motivo? Andiamo a scoprirlo insieme!

Gianluca Vacchi si è distinto per aver sempre messo in bella mostra, attraverso dei video postati su Instagram, la sua vita agiata non nascondendo tra i suoi beni, yacht e ville di lusso. L’imprenditore bolognese è divenuto benestante grazie all’Ima, impresa familiare fondata dal padre negli anni Settanta. L’azienda in questione si occupa della progettazione e della produzione di macchinari automatici atti al confezionamento di prodotti cosmetici, alimentari e farmaceutici. Vacchi però è divenuto popolare soprattutto per i video che postava sui social dove si rendeva protagonista di balletti divertenti, perennemente in compagnia di bellissime donne. Inoltre è da annoverare anche il fatto che Gianluca conosce gente anche molto influente, soprattutto nel mondo calcistico. In queste ore però il quotidiano “Il Resto Del Carlino” ha rivelato una drammatica notizia, a Gianluca Vacchi sono stati sequestrati beni per un importo pari a dieci milioni di euro. Cerchiamo di capire bene che cosa è accaduto e perchè l’imprenditore rischia il fallimento.

Stando alle ultime news, pare proprio che il cinquantenne dal fisico scolpito e tatuato, abbia accumulato un debito esorbitante del valore di dieci milioni di euro con Banco Bpm risalente al 2015, denaro richiesto, ma mai restituito. La parte lesa ha disposto così il pignoramento di azioni, ville, yacht e quote del golf club Casalunga di Castenaso. Ma pare proprio che Gianluca Vacchi abbia, stando a quanto riportato dall’ultimo bilancio finanziario redatto dalla Cofiva Spa, un debito totale di 37 milioni di euro. Che il re dei social abbia un tantino esagerato? A voi i commenti.

Video Correlati

LEAVE YOUR COMMENT