Amanda Lear asfalta Barbara D’Urso e Simona Izzo!

E’ guerra tra Amanda Lear, Barbara D’Urso e Simona Izzo! La cantante vuole togliersi qualche sassolino dalle scarpe riguardo la sua sessualità! Parole taglienti che non lasciano spazio all’ipocrisia! Scopriamo che cosa è accaduto!

Lo scorso anno è andata in onda la seconda edizione del Grande Fratello Vip. Simona Izzo un bel giorno nella casa più spiata dagli italiani, confidò ai coinquilini che Amanda Lear non era una donna come tutti credevano, ma bensì un uomo. Tale dichiarazione suscitò un’onda mediatica di portata elevatissima. Barbara D’Urso annusò l’affare ed invitò in uno dei suoi salotti pomeridiani, proprio la cantante. Amanda però rifiutò l’invito, ma anche una somma di 15 mila euro come compenso per l’ospitata. Tale caso venne archiviato e presto dimenticato anche perchè ci si stava approssimando ad un’altra storia, quella dell’armadio, avvenuta tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez. La Lear però intervistata dal portale “Rolling Stone” ha voluto esprimere il suo pensiero in merito a ciò che è accaduto mesi fa.

La donna a questo punto non risparmia Barbara D’Urso e Simona Izzo. Ecco le sue parole pungenti: “Quello che non mi diverte è vedere, per esempio, dalla D’Urso, della gente che parla di me, ma non ho mai incontrato in vita mia, che non conosco, non so neanche chi sono. Tipo? Simona Izzo. Non la conosco. Io non posso andare a dire cose sulle persone, se non le conosco. Non mi permetterei mai. Non avete in Italia una specie di censura che dice alla gente ‘Ma cosa dici? Ma stai zitta!’. Invece il padrone di casa del programma li spinge a continuare e poi dice: ‘Ma perché dici così?’. È un’ipocrisia. Comunque l’importante è che la gente di strada mi ama. Non questi tre opinionisti. Ah, perché ora c’è un nuovo mestiere: l’opinionista. Che lavoro fanno? Hanno un’opinione. Vabbè. Avranno fatto studi per essere opinionisti”.

Ebbene anche voi pensate che Amanda Lear abbia asfaltato con eleganza Barbara D’Urso? A voi i commenti!

Video Correlati

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *