Marco Carta Smascherato dal Padre Della Donna Arrestata!

Una nuova testimonianza smaschera Marco Carta. A parlare è il padre della donna fermata insieme al cantante. Ecco le dure parole che smentiscono le dichiarazioni del cantante.

Il caso di Marco Carta e delle magliette rubate si arricchisce di una nuova testimonianza, volta a smascherare le dichiarazioni di innocenza del cantante. Ricordiamo che Carta è stato arrestato alcuni giorni fa mentre, in compagnia di una donna, è stato sorpreso a rubare alcune magliette alla Rinascente di Milano. Il ragazzo si è subito proclamato innocente, facendo chiaramente intendere che, unica colpevole sarebbe stata proprio la signora in sua compagnia.

Ma ora spunta una nuova testimonianza, a parlare è il padre della donna arrestata insieme a Marco: Fabiana Muscas, che in una recente intervista ha dichiarato che la figlia si sarebbe presa tutta la responsabilità del furto, proprio per salvare il suo amico.

Ecco le parole dell’uomo:
Vi dico che mia figlia si è presa la responsabilità per salvare lui. Fabiana è una ragazza riservata, onesta. Abita con noi, è in ferie e non è ancora rientrata. Per quel che sapevamo doveva andare a Roma a incontrare alcuni amici, è partita venerdì. Doveva restare lì una settimana. Forse ha raggiunto Carta. Non sapevamo nulla. È sua amica da anni, oltre a essere sua fan. Frequenta la sua casa, le sorelle. Non so come si siano conosciuti…

Immediata la replica di Simone Ciro Giordano, avvocato del cantante, il quale ha replicato con queste parole:
Non so come faccia a dire che tutto è stato scaricato sulla figlia per salvare Carta. Lei ha confessato…

Insomma, dopo le parole dell’uomo, e le testimonianze del dipendente della Rinascente e dell’addetto alla sicurezza, pare proprio che Marco Carta sia quindi colpevole del furto, al 50% insieme alla signora sua amica.

Certo è che in questo periodo sembra proprio che le menzogne scorrano a fiumi nelle parole dei personaggi pubblici. Difficile quindi capire chi ha torto e chi ragione, anche se, come spesso accade in questi casi, la verità sta sempre nel mezzo, e molto probabilmente ogni persona coinvolta nella questione ha la sua parte di colpa. Pamela Prati insegna.

Ora gli inquirenti stanno aspettando le immagini delle telecamere di sicurezza, grazie alle quali sarà possibile stabilire con assoluta certezza lo svolgimento dei fatti.

Continuate a seguirci per non perdervi i prossimi sviluppi del caso.

Cosa ne pensate di Marco Carta? Colpevole o innocente? A voi i commenti.

 

Video Correlati