Juan Fran Sierra contro Raffaella Mennoia! La redattrice è coinvolta nello scandalo?

Juan Fran Sierra non può pubblicare le prove che incastrerebbero Claudio Sona e lascia intendere il coinvolgimento di Raffaella Mennoia nello scandalo…

L’ex di Claudio Sona si scaglia contro la redazione di Uomini e Donne e in particolare contro Raffaella Mennoia, rea di essere complice del tronista!

Lo scandalo che ha travolto Claudio Sona, il primo tronista gay della storia del noto dating show di Maria De Filippi, continua ad innescare polemiche. Dopo l’intervento della redazione di Uomini e Donne, che in un post sui social aveva spiegato ai tanti estimatori del programma di credere nella buona fede del loro “protetto”, è ancora Juan Fran Sierra a far sentire la propria voce, a mettere in luce la sua profonda indignazione. Chi lavora dietro le quinte, aveva lasciato intendere di essere dalla parte di Claudio e che quest’ultimo non avesse occupato l’ambita poltrona rossa del trono classico nonostante fosse ancora fidanzato con il suo ex. E adesso, a parlare è ancora Sierra e questa volta, scaglia una pungente frecciatina contro Raffaella Mennoia, storica redattrice della trasmissione.

E’ a lei che chiede perché non riceve l’autorizzazione per poter pubblicare tutte le prove che aiuterebbero a fare chiarezza nei tanti fans disorientati. E scrive testuali parole: “Ah dimenticavo, ci va lei (cioè Raffaella Mennoia) di mezzo”La redattrice è coinvolta nello scandalo? Il commento di quest’ultima non è tardato ad arrivare. La Mennoia ha spiegato di non essere nella posizione di poter giudicare persone o fatti. Ha chiesto di ottenere rispetto per il suo lavoro e per quello degli altri, invitando Sierra ad evitare di scrivere “slogan” privi di senso. Ha definito Juan Fran un “uomo di comunicazione”, in grado perfettamente di saper “usare il mezzo per il fine”. Si augura che le persone possano credere nella sua completa estraneità ai fatti, così come in quella degli altri redattori, che come lei, più che essere definiti complici di Claudio, sarebbe meglio inquadrarli come parte lesa. E voi? Da che parte state? Siamo sicuri che nei prossimi giorni, se non addirittura nelle prossime ore, emergeranno altri “inquietanti” dettagli! Restate con noi!

Video Correlati

LEAVE YOUR COMMENT