Paola Perego querela la Rai. Ecco le motivazioni!

Paola Perego dopo la chiusura del suo programma “Parliamone Sabato”, rompe il silenzio sui social e svela che ha querelato la Rai. Per quale motivo?

Paola Perego, nota conduttrice tv che di recente è stata costretta a rinunciare alla conduzione del programma “Parliamone Sabato” a causa della chiusura dello stesso da parte dei vertici Rai in seguito alle polemiche scatenatesi dopo un servizio reputato sessista, ha finalmente ritrovato il sorriso, almeno stando a quanto è possibile vedere in una foto pubblicata su Instagram.
Dopo una lunga assenza dalla tv e dai social la Perego ha dunque deciso di rompere il silenzio. L’ultima sua apparizione in tv infatti risale a circa due mesi fa, quando è stata intervistata da “Le Iene” dopo l’improvvisa chiusura di “Parliamone Sabato”, programma pomeridiano da lei condotto.

All’epoca la Perego finì in lacrime davanti alle telecamere delle Iene, mentre timidamente cercava di difendersi dalle accuse rivoltegli per il servizio riguardanti le donne dell’Est, che i più hanno decretato come sessista. A tal proposito, sembrano essere stati inutili i chiarimenti e le scuse della popolare conduttrice, che dopo la chiusura di “Parliamone Sabato” è stata allontanata dalla Rai.

Un vero colpo al cuore per chi, come la Perego si è sempre schierato dalla parte dei più deboli, specialmente delle donne. E vissero felici e contenti? Nient’affatto: nelle ultime ore la società ARCOBALENO TRE che cura le attività professionali della Perego ha pubblicato una nota in cui dichiara di aver denunciato la Rai per danni d’immagine, biologici ed economici per conto della bella conduttrice tv. Danni causati dall’improvvisa chiusura di “Parliamone Sabato”. Un vero e proprio colpo di scena se si pensa che a settembre la Perego avrebbe dovuto condurre un nuovo programma sulla Rai. Quale sarà ora il futuro televisivo della bella conduttrice?

Video Correlati

LEAVE YOUR COMMENT