Antonio Ricci contro Claudio Baglioni: non lo sopporto, vorrei dargli fuoco!

Antonio Ricci in un’intervista, ha sparato a zero contro Claudio Baglioni. L’ideatore di Striscia La Notizia non vede di buon occhio il cantante melodico e senza peli sulla lingua, rivela tutta la sua acrimonia nei suoi confronti! Sentite le sconvolgenti parole!

Il produttore del tg satirico “Striscia La Notizia”, Antonio Ricci ha rilasciato un’intervista al quotidiano “La Stampa” dove ha espresso se così si può dire, tutto il disprezzo che prova per Claudio Baglioni. Ecco le sue sconcertanti parole:
Non lo reggo da sempre, da quando ero ragazzo. Sono cresciuto nel ‘68, gli anni della protesta, gli anni di Tenco e Paoli, di Guccini e De André… poi arriva questa melensa creatura dalla maglietta fina che canta passerotto non andare via. Baglioni era il cantante preferito dei fascisti, di La Russa e Gasparri”.

Ricci senza mezzi termini prosegue l’intervista dicendo queste scioccanti parole contro Claudio Baglioni: “Non lo sopporto. In uno spettacolo dissi anche che gli avrei tirato una molotov. Ora se gli dai fuoco si sparge odore acre di plastica che semina diossina in tutto il Paese”.

Il padre di “Striscia La Notizia” termina il discorso usando frasi poco carine nei confronti del cantante romano dicendo questa frase: “Di fondo non penso sia uno disonesto… del resto non è capace: il botulino gli intoppa i ragionamenti nel cervello“. E’ stato ingiusto secondo voi Antonio Ricci nei confronti di Claudio Baglioni? A voi i commenti!

Video Correlati

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *