Adriano Celentano contro Sgarbi: Sei Un Demente!

E’ guerra social tra Adriano Celentano e Sgarbi. I due protagonisti si offendono a vicenda. Ecco da dove nasce la loro acrimonia, ma soprattutto perchè i due artisti sono arrivati a non sopportarsi!

Quello che sta accadendo in queste ore sui social è da considerarsi un vero e proprio scontro tra titani. Parliamo di uno dei cantanti italiani conosciuto con il soprannome “molleggiato”, ci riferiamo ad Adriano Celentano. La controparte è il critico d’arte famoso per le sue opinioni un pò sopra le righe, Vittorio Sgarbi. Le discussioni al vetriolo sono sorte durante la trasmissione Piazza Pulita dove Sgarbi, durante un collegamento è intervenuto per parlare dell’argomento baby gang. L’uomo subito dopo aver visionato il filmato andato in onda ha riferito di averlo trovato crudo e diseducativo, definendolo per certi versi stile Gomorra. Il conduttore Corrado Formigli ha replicato dicendo che le sue dichiarazioni erano delle vere e propri cretinate.

Sgarbi adirato ha risposto dicendo che queste trasmissioni sono la rovina dell’Italia. L’uomo ha concluso accusando Formigli di essere un fascista. Il conduttore ha ordinato di chiudere l’audio a Vittorio. Adriano Celentano, ha deciso di dire la sua opinione attraverso le colonne de “Il Giornale”. Il molleggiato ha definito il critico d’arte, un demente e str***o, difendendo così Formigli. Ecco in che maniera ha replicato Sgarbi: “Poverino. Anziano e orgogliosamente ignorante. Le persone consapevoli dicono fino all’ultimo giorno: ancora imparo. Celentano è contento di essere ignorante ed esalta il suo nipotino di Maio che sbaglia tutti i congiuntivi”. La risposta si è fatta poi ancora più aspra. “Tu, soffocato dal danaro, vivi solo di retorica, hai perso l’anima, l’autonomia di giudizio, sei il nulla. Ti confesserò che ammiro più Ornella Vanoni di te. Ornella mi ha chiamato e mi ha dato ragione”.

Secondo voi chi ha ragione in questo caso? Sgarbi oppure Celentano? A voi i commenti!

Video Correlati

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *