Uomini e Donne Annuncia Diffide e Querele agli ex Protagonisti!

Non sembra finire la polemica tra la redazione di Uomini e Donne e i vecchi tronisti e corteggiatori. Dalle parole presto si passerà alle denunce! Ecco tutti i dettagli!

Manca ancora più di un mese al via di Uomini e Donne, ma molto meno alla prime registrazioni del dating show di Canale 5. In questi giorni Maria De Filippi si sta godendo le vacanze al mare, un relax più che meritato. In compenso però la redazione del programma sta lavorando. E l’ultimo messaggio lanciato scatena nuove polemiche.

Mai come quest’anno infatti alcuni ex protagonisti di Uomini e Donne hanno sfruttato il periodo estivo per attaccare il programma. Nel mirino soprattutto Raffaella Mennoia, ma più in generale tutta la redazione e il suo comportamento. Il primo nei giorni scorsi è stato Mario Serpa che, anche se non ha mai fatto nomi, ha attaccato quelli che considera dei privilegiati.

Poi è toccato a Teresa Cilia che nelle ultime ore ha scatenato una dura polemica contro la Mennoia. Le due hanno anche lavorato insieme quando la ex tronista per qualche mese aveva fatto parte della redazione di alcune trasmissioni di Maria De Filippi. Adesso però non sono più amiche, questo è un dato di fatto.

Ora però arriva una dura replica da parte dello staff di Uomini e Donne. Una lettera aperta su Facebook che promette battaglia. Ecco il comunicato: “Recentemente si leggono sui social , a proposito di Uomini e Donne, svariate sciocchezze. Alcune innocue e altre più equivoche, dove si promettono chissà quali grandi rivelazioni, che poi purtroppo non arrivano mai…”.

Uomini e Donne, la redazione di difende ma Teresa attacca ancora

La redazione non entra nelle polemiche. Ma promette che quando si supera il limite, allora è un obbligo far partire denunce e diffide. Se qualcuno ha scelto Uomini e Donne come soluzione a tutti i suoi problemi, non è colpa del programma. Ma questo non significa che si debbano scrivere sciocchezze .

Il comunicato si conclude con una frase molto eloquente: “Lasciamo a voi che leggete il compito di saper individuare i “rosiconi” e vi auguriamo un felice agosto 2019. La produzione anche a nome di Maria De Filippi”.

Una risposta chiara a Mario Serpa, a Teresa Cilia e a tutti quelli che vorrebbero sfruttare il nome di Uomini e Donne e Queen Mary per farsi belli. Ma ora la Cilia ancora una volta ha deciso di replicare, e lo ha fatto con queste parole:  “Queste minacce, queste diffide. Dove siamo arrivati? A minacciare le persone?”

La guerra insomma è aperta e forse sarebbe meglio rivedersi tutti in studio per parlarne di persona. Voi che ne pensate, questa guerra dove porterà? A voi i commenti!

Video Correlati