Tommaso Zorzi e Matteo Salvini: è Scontro Social!

Botta e risposta agguerrito tra Tommaso Zorzi, vincitore dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip e Matteo Salvini, leader della lega! Lo scontro social ha per oggetto una causa importante! Ecco tutti i dettagli.

E’ guerra social tra Matteo Salvini, leader della lega e Tommaso Zorzi, vincitore dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip e opinionista dell’Isola dei famosi. Lo scontro ha inizio quando Zorzi, super attivissimo sui suoi canali social, commenta tramite Instagram la petizione lanciata da Salvini avente come oggetto la cancellazione del coprifuoco.

Con l’intervento dell’opinionista su una questione così delicata che vede coinvolto anche il leader della lega, menzionato come “quell’altro là” da Zorzi, ha inizio un dibattito social che si concretizza in un botta e risposta infinito tra i due.

Zorzi, adirato, commenta che il DDL ZAN ha subito ritardi nella calendarizzazione per lasciare spazio alla petizione di Salvini che chiede a gran voce l’abolizione o quantomeno la rimodulazione del coprifuoco. L’intervento dell’opinionista dell’Isola è pungente. Zorzi afferma infatti che le oltre 100 mila firme raccolte da Salvini, sono nulla in confronto alle sue stories che ricevono 100 mila visualizzazioni in venti minuti.

Alla provocazione social di Tommaso Zorzi, risponde il leader della lega Salvini ironizzando sui contenuti espressi dall’ex gieffino. Salvini si rivolge ai suoi sostenitori, dicendo che secondo Zorzi, la proposta di modifica del coprifuoco, sarebbe una sciocchezza che non merita attenzione. Salvini parla direttamente ai lavoratori e cittadini per i quali sta combattendo, affermando che, per l’opinionista Zorzi, le loro firme valgono nulla. Il leader della lega, conclude il suo post chiedendo a Zorzi di rispettare i milioni di italiani che, meno fortunati di lui, vogliono solo avere la libertà di lavorare.

Lo scontro social non termina qui. Letto il post di Salvini, il vincitore del Grande Fratello Vip, replica all’attacco. Zorzi dice che le 100 mila firme raccolte da “Matthew” come ironicamente lo soprannomina, sono considerate una vittoria rispetto alle 500 mila firme raccolte per il DDL ZAN che non riesce a trovare un piccolo spazio di trattazione nello scenario politico.

Non è certamente nuovo alle polemiche Tommaso Zorzi, che solo poco tempo fa, ospite al Maurizio Costanzo Show ha uno scontro faccia a faccia con Giorgia Meloni. In quell’occasione, Tommaso non accenna minimamente al DDL ZAN, preferendo duettare addirittura con la Meloni. Gli attacchi social per la sua partecipazione al Maurizio Costanzo Show, reputata da molti inutile, ha fatto arrabbiare tutti quei followers che speravano nella discussione durante la trasmissione, della legge contro l’omofobia da parte sua.

Insomma, il popolo social è diviso. Da una parte c’è che considera Zorzi un personaggio che finge di interessarsi a cause importanti senza mai intervenire poi davvero nelle sedi opportune. Dall’altra invece, c’è chi lo sostiene dicendo che è anche grazie a lui che determinate questioni vengono portate alla luce.

Il DDL ZAN, di cui Zorzi è tra i primi sostenitori, è un disegno di legge che chiede di includere nei reati previsti dal codice penale, anche le manifestazioni d’odio fondate su omofobia e transfobia. Tra i sostenitori del DDL ZAN tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo e della musica, tra cui Fedez e la moglie Chiara Ferragni che stanno combattendo affinchè questa proposta di legge trovi presto una sua collocazione politica.

Per il momento, lo scontro social tra Salvini e Zorzi sembra essere terminato. Cosa succederà adesso? Magari qualche altro esponente politico o del panorama televisivo interverrà in questo dibattito? Staremo a vedere!

Voi cosa pensate di tutta questa situazione? A voi i commenti!

Guarda Anche...

Sandra Milo: Le Cause Del Decesso!

Sandra Milo: Le Cause Del Decesso!

Addio a Sandra Milo. L'attrice si è spenta per sempre a causa... #sandramilo