Pippo Baudo Svela i Retroscena Del Mondo Televisivo!

Pippo Baudo è uno dei pilastri della televisione italiana che poco mesi fa ha festeggiato 60 anni di carriera. Il celebre presentatore ha voluto dire la sua sulla televisione di oggi e su alcuni colleghi. Ecco le sue parole.

Pippo Baudo è senza dubbio uno dei padri della televisione italiana e nei suoi 60 anni di carriera ha ideato e presentato tantissime trasmissioni di successo, inoltre è il presentatore che ha condotto il maggior numero di edizioni del Festival di Sanremo.

In un’intervista al Corriere della Sera lo storico volto televisivo ha voluto dire la sua sulla situazione attuale della televisione. Ecco le sue parole:
È un periodo di crisi, non c’è varietà e ideazione di nuovi programmi. I palinsesti sono tutti uguali. È anche colpa dei reality e dei talent che condizionano le reti perché è più facile proporre elementi familiari per il pubblico piuttosto che rischiare con un programma ex novo.

Secondo Baudo quindi in televisione mancano le idee, le innovazioni e la voglia di rischiare. Si preferisce così riproporre sempre gli stessi programmi, reality e talent soprattutto, proprio per evitare possibili fallimenti. La categoria di programmi che Baudo dichiaratamente non sopporta sono i programmi di cucina perché come lui ha dichiarato: “Si mangia a tutte le ore e i programmi sono tutti uguali”.

Dopo aver fatto un discorso in generale inoltre Pippo ha parlato anche dei suoi colleghi soprattutto di quelli più famosi e gettonati come Maria De Filippi, Paolo Bonolis, Carlo Conti e Milly Carlucci. Su di loro ha dichiarato: “Tutti personaggi di carisma, che però si affezionano a programmi che vanno avanti per 10 e più stagioni. Una volta dopo due anni al massimo mi chiamavano e mi dicevano: guarda che il programma lo devi cambiare…”.

Implicitamente dunque ha affermato che questi presentatori, non investono in programmi nuovi ma ripropongano sempre gli stessi già collaudati, basta pensare infatti che Amici di Maria De Filippi va in onda da quasi 20 anni, mentre Ballando con le stelle di Milly Carlucci da 13 anni.

Baudo ha parlato anche di due sue ex vallette ormai affermate conduttrici: Lorella Cuccarini e Barbara D’Urso, che ogni pomeriggio si sfidano su Rai1 e Canale 5. La Cuccarini la considera una parente, mentre sulla D’Urso ha affermato: “Debuttò con me come valletta a Domenica In: diceva al massimo 10 parole, ora ne dice 10 milioni. Rimango meravigliato dalla sua capacità di creare dal nulla un discorso lunghissimo”. Infine si è espresso anche su Amadeus che quest’anno condurrà il Festival di Sanremo: “Se lo merita, ha lavorato tantissimo, è una soddisfazione giusta…” ha detto.

Baudo ha anche ripercorso la sua carriera dall’inizio rivelando che ha voluto differenziarsi dagli altri conduttori dell’epoca e così visto che Mike Bongiorno conduceva i quiz, Tortora si occupava di giornalismo e Corrado di varietà lui ha iniziato occupandosi di musica con Settevoci. Sul suo futuro invece alla domanda se gli piacerebbe condurre un programma ha risposto: “Il pubblico mi rimprovererebbe questo attaccamento morboso alla tv. Quindi va bene così.” aggiungendo che ormai si accontenta di fare l’ospite d’onore.

Siete d’accordo con quello che pensa Pippo Baudo della televisione di oggi e dei suoi colleghi? Voi lo rivorreste in tv? A voi i commenti!

Video Correlati