Bufera Ghali a Domenica In: Mara Venier Rompe Il Silenzio!

Mara Venier ha rotto il silenzio dopo essere finita nella bufera a seguito del comunicato pro Israele letto durante l’ultima diretta di Domenica In. La zia Mara poche ore fa, è intervenuta sui social, dove ha postato un video con il quale ha voluto chiarire la sua posizione sull’intera vicenda. Suona un po’ strano invece il silenzio dei vertici Rai che, in questa occasione, hanno lasciato sola la conduttrice veneta a gestire tutta questa bufera mediatica. Ecco tutti gli aggiornamenti!

Il comunicato della discordia: bufera su Mara Venier

Mara Venier è finita suo malgrado in una bufera mediatica dopo l’ultima diretta di Domenica In. Tutto è partito nel momento in cui il cantante Ghali, rispondendo ad un domanda di Luca Dondoni, ha colto la palla al balzo per replicare alle accuse che gli aveva fatto l’ambasciatore di Israele. Il diplomatico infatti, lo aveva accusato di usare il Festival di Sanremo per fare propaganda contro Israele. Questo perché Ghali, sul palco dell’Ariston, si era limitato a dire ‘stop al genocidio’. Le sue parole, a onor del vero, erano un chiaro riferimento alle migliaia di civili morti a Gaza, a seguito dei bombardamenti israeliani. La Venier, dopo aver ascoltato le parole del cantante, si era trovata d’accordo con lui sul fatto che tutti noi vogliamo la pace. Poche ore più tardi, verso la fine della puntata, la conduttrice ha letto una nota dell’Ad Sergio, nel quale il dirigente Rai attaccava Ghali, senza però citare Gaza. Alla fine la Venier ha chiosato dicendo: “Sono parole che ovviamente condividiamo tutti”. Apriti cielo. Subito sui social gli utenti si sono scagliati contro la conduttrice di Domenica In, accusata di essere una doppiogiochista, visto che solo poco prima, si era detta d’accordo con le affermazioni di Ghali.

Mara Venier rompe il silenzio: il video emblematico

Per la zia Mara sono arrivati una valanga di insulti e critiche feroci. Poche ore fa, proprio la diretta interessata è intervenuta su Instagram postando un video in cui si vede la risposta completa di Ghali al giornalista Dondoni. L’intento della Venier, era quello di far capire che lei non è né pro Israele né pro Gaza. Semplicemente vuole solo la pace in senso assoluto.  Ecco che allora sorge un dubbio. Perché quando ha letto il comunicato di Roberto Sergio, si è sentita in dovere di aggiungere che il pensiero del dirigente Rai era condiviso da tutti? Lo sbaglio è stato proprio questo. Forse la zia Mara ha letto la nota in fretta senza prestare particolare attenzione al senso di quelle parole. Ricordiamo che era reduce da sei ore di diretta e quindi ci può stare che non fosse proprio lucidissima. Può succedere. Fa anche strano vedere come la dirigenza Rai se ne stia in silenzio e lasci che Mara Venier affronti questa tempesta mediatica da sola. Nessuno dei piani alti di Viale Mazzini ha speso mezza parola per la conduttrice veneta. Ci ha pensato però Lilli Gruber a dare sostegno alla Venier e lo ha fatto nel suo programma Otto e Mezzo in onda su La7: “La salutiamo e ovviamente la invitiamo, ma diciamo anche che l’hanno lasciata sola con una patata bollentissima e una grande grana da gestire”. Che dire, analisi perfetta. Detto questo, Perché l’Ad Sergio se ne sta in silenzio e non prende le difese della Venier? A Voi i Commenti!

Guarda Anche...

Chi Sostituirà Amadeus? Ecco i Nomi Più Gettonati!

Chi Sostituirà Amadeus? Ecco i Nomi Più Gettonati!

Scopri i dettagli del sorprendente addio di Amadeus alla Rai, i possibili successori al timone dei suoi programmi e gli ultimi progetti del conduttore prima della scadenza del suo contratto.