Ecco Perchè Pamela Prati Ha Partecipato a Chi l’ha Visto!

La partecipazione di Pamela Prati a Chi l’ha Visto ha fatto indignare parecchi telespettatori. Federica Sciarelli, conduttrice del programma Rai ha voluto fare chiarezza, spiegando i motivi della sua scelta. Ecco le sue parole!

Quando Federica Sciarelli, conduttrice del noto format “Chi l’ha Visto”, ha annunciato la partecipazione di Pamela Prati come ospite durante una puntata del programma, subito si è scatenato il putiferio. Tantissimi sono stati i fan che si sono chiesti per quale motivo la soubrette sarda sia stata invitata, sopratutto dopo le ultime dichiarazioni riguardo le innumerevoli menzogne raccontate a mezza Italia a suon di ospitate.

E chi si aspettava polemiche o teatrini trash, è rimasto molto deluso. La Prati infatti, è stata in rigoroso silenzio durante tutta la puntata, osservando i servizi mandati in onda, che riguardavano casi di donne raggirate da presunti fidanzati tramite social, ed altre tipologie di truffe online, che poco hanno a che vedere con il tanto discusso caso di Mark Caltagirone. La conduttrice ha rivolto a malapena qualche parola a Pamela Prati, ed anche la regia ha deciso di snobbarla, concedendogli solo qualche sporadica inquadratura, ma nulla di che.

Ecco che ora la stessa conduttrice di “Chi l’ha Visto”, Federica Sciarelli, ha voluto dare delucidazioni sulle motivazioni che l’hanno spinta a chiedere la presenza in studio di Pamela Prati. Ecco le parole della Sciarelli nella sua ultima intervista concessa a “Il Fatto Quotidiano”:

L’ invito in trasmissione di Pamela Prati è stato una provocazione. L’ obiettivo era di far emergere un dramma che trattiamo da tre anni, quello delle ‘truffe romantiche’ o ‘truffe affettive’, che purtroppo non hanno ancora ottenuto l’attenzione necessaria come per altri casi trattati da Chi l’ ha visto?; è una piaga sottovalutata.

È scattata la censura preventiva, hanno giudicato prima della messa in onda. Eppure tutti discettano della vicenda Prati, l’altro giorno ho trovato una battuta pure nella rassegna stampa politica: “Il governo è inesistente come Mark Caltagirone”…

A me è servita per parlare delle nostre donne invisibili.  Mi sono un po’ stupita per la polemica, ho trovato il tutto esagerato e il dibattito surreale. Il mio stupore è verso alcune reazioni e atteggiamenti. Un esempio: il giorno della puntata è stato lo stesso della condanna all’ergastolo per Oseghale, reo di aver ucciso e trucidato Pamela Mastropietro. E Sul nostro sito la maggior parte dei commenti erano sulla Prati, non su Oseghale, con frasi terribili e un odio sociale impressionante.

Sono tre anni che ci occupiamo di queste truffe, ma a differenza di altre nostre battaglie, come il revenge p0rn o l’omicidio stradale, non c’è la giusta attenzione, quasi si sottovaluta, ma sono vicende gravi, pericolose e con la mafia a gestirle…

Insomma, una giustificazione che, a detta di molti, fa acqua da tutte le parti. In tanti infatti sostengono vivamente che la signora Prati sia stata inviata solo per questioni di audience, sfruttando quindi un nome che in questo periodo è capace di garantire alti ascolti, come dimostra quotidianamente la sua collega Barbara D’Urso.

A tal proposito:

Per dovere di cronaca vi segnaliamo inoltre che Mediaset ha chiesto proprio alla D’Urso di aggiungere altre puntate del suo format “Live Non è la D’Urso“. Si parla di 2 o addirittura 5 puntate in più che costringerebbero Carmelita a rimandare le sue ferie. Se questo dovesse accadere prepariamoci, perchè sentiremo parlare di Pamela Prati ancora per qualche tempo.

Cosa ne pensate dell’intervento della Prati a Chi l’ha Visto? Reale provocazione? Oppure strategia per aumentare gli ascolti? A voi i commenti!

Video Correlati