Morgan si Difende in Diretta alla Macchina Della Verità!

Tra gli ospiti più attesi a Live – Non è la D’Urso ancora una volta Morgan che non ha gradito le critiche di Cristiano Malgioglio e ha replicato, sottoponendosi anche alla macchina della verità! Ecco tutti i dettagli!

Morgan è tornato negli studi (vuoti) di Live – Non è la D’Urso perché Barbarella è bravissima a cavalcare il filone della polemica. E quella tra il cantautore monzese e Bugo, a due settimane di distanza dal Festival di Sanremo è ancora aperta. Ma intanto ne sono cominciate delle altre, dopo il pesante giudizio di Cristiano Malgioglio qualche sera fa.

Ospite di Piero Chiambretti, Malgy aveva affermato che Morgan non è affatto un genio come alcuni lo vogliono dipingere. Ma soprattutto che il testo improvvisato la sera della squalifica era orribile. Un’accusa pesante, ma lui non ci sta ad essere attaccato sul piano artistico e creativo. “Questa è la rappresentazione dell’ignoranza, il suo discorso è ignorante. Io non mi ritengo un genio, non ho mai detto di esserlo. Ma lui è un ignorante. Non conosce nulla degli artisti come me, di quello che faccio”.

L’ex leader dei Bluvertigo ha poi anche affrontato la famosa macchina della verità. In teoria doveva dimostrare che tra lui e Bugo non c’era nulla di combinato e che la loro lite dietro alle quinte dell’Ariston, sfociata poi in quella clamorosa separazione, non era preparata. Morgan ha passato il test ma comunque sono molti quelli che ancora non gli credono.

Morgan aveva combinato la lite? Lui risponde così

Iva Zanicchi ad esempio, pur stimando Morgan come cantante e autore, non crede fino in fondo alla sua buona fede per quanto è successo al Festival. Anzi, lei è sicura che i due cantautori abbiano inscenato quella pantomima perché erano indietro in classifica e quello era l’unico modo per far parlare di loro. Per dimostrare la sua tesi ha fatto mandare in onda alcuni filmati girati nei giorni subito prima della litigata, quando sembravano molto sereni e affiatati.

Un fatto confermato dallo stesso Morgan, anche se non tutti i misteri sono stati svelati. Era stato Morgan a proporsi a Bugo, oppure era stato quest’ultimo a chiamarlo per una collaborazione? Anche con la macchina della verità non l’abbiamo capito.

Morgan però ha chiarito che il giorno della lite non è vera la notizia del suo ritardo alle prove. Infatti era arrivato sei ore prima del suo turno ma poi si è stancato di aspettare, è andato via e quando era tornato, era in ritardo.

Ma allora, era tutta una messinscena? Morgan non ci sta: “Era premeditata solo da parte loro. Volevano in tutti i modi distruggere il mio arrangiamento, far cantare Bugo e non me. E poi mi prendevano in giro anche per la camminata. Se Bugo non vuole far pace si commenta da solo”.

Ancora una volta ce l’ha soprattutto con i manager di Bugo, gente che gli ha fatto credere di poter diventare famoso e invece sono dei dilettanti. Quindi dovrebbero solo ringraziarlo.
E alla fine una buona notizia: il foglietto con gli appunti di Morgan e il testo della canzone cambiato la sera della lite è stato venduto per 6.050 euro. Una somma che per sua scelta verrà devoluta all’associazione per la cura della Sla.

Qual’è la vostra opinione sulla questione Morgan e Bugo? Credete anche voi sia tutto combinato? A voi i commenti!

Guarda Anche...

Chi Sostituirà Amadeus? Ecco i Nomi Più Gettonati!

Chi Sostituirà Amadeus? Ecco i Nomi Più Gettonati!

Scopri i dettagli del sorprendente addio di Amadeus alla Rai, i possibili successori al timone dei suoi programmi e gli ultimi progetti del conduttore prima della scadenza del suo contratto.