https://youtu.be/VU1jJwuBghA

Bufera a Mattino 5: Federica Panicucci Perde Le Staffe In Diretta!

A Mattino 5 sono volati stracci tra Federica Panicucci e l’avvocato Simone Servillo, legale dei genitori di Saman Abbas. I toni si sono accesi parecchio durante il collegamento, soprattutto quando si è toccato il tema riguardante le ultime intercettazioni del padre della 18enne pachistana. Ecco quello che è successo in diretta tv!

Federica Panicucci perde la pazienza con il legale dei genitori di Saman

Nell’ultima diretta di Mattino 5, si è trattato di nuovo il caso di Saman Abbas. La giovane pachistana, era svanita nel nulla da Reggio Emilia ad aprile del 2021. Nonostante le ricerche, non si era più trovata traccia di lei e gli inquirenti erano giunti alla conclusione che la ragazza fosse stata uccisa dal padre con la complicità di altri parenti. I genitori della ragazza, il giorno dopo la scomparsa della figlia, avevano lasciato l’Italia, facendo ritorno in Pakistan. Su di loro pende un mandato di cattura internazionale ma, sino ad ora, le autorità pachistane hanno fatto muro. Non si sa nemmeno dove siano ora i genitori della povera Saman. In questi ultimi giorni poi, sono emerse delle nuove intercettazioni telefoniche che complicano ulteriormente la posizione della famiglia. In particolare, si sente il padre ammettere di aver ucciso la figlia. Proprio oggi, a Mattino 5, si è parlato di questo. Era presente in collegamento, il legale della famiglia Abbas, l’avvocato Simone Servillo. La Panicucci durante la diretta, ha quindi ripercorso la storia della 18enne pachistana, con gli ultimi aggiornamenti. A questo punto, il legale dei genitori è intervenuto sostenendo che il padre e la madre della ragazza, non siano a conoscenza del processo in corso a loro carico per l’omicidio della figlia. Ha in sostanza dichiarato che, ai suoi assistiti, non è stato notificato nulla. Parole quelle dell’avvocato, che hanno scatenato la reazione di Federica Panicucci, la quale si è detta sorpresa da tutto ciò. Sarcasticamente, ha poi fatto presente che certo, non è arrivata la notifica perché non si sa dove stanno. Anche Patrizia Groppelli, ospite in studio, si è scagliata contro l’avvocato.

Botta e risposta tra la Panicucci e l’avvocato Servillo

L’avvocato Servillo ha perso la pazienza e ha chiesto di poter parlare senza essere interrotto. A suo dire, la conduttrice non lo lasciava finire di esporre ciò che voleva dire. La Panicucci gli ha dato la parola, ma lo ha poi nuovamente incalzato sull’ultima intercettazione, quella in cui il padre ha dichiarato di aver ucciso la figlia. Intercettazione che tra l’altro, é stata ripresa da tutti i giornali e telegiornali in questi ultimi giorni. L’avvocato, sempre più stizzito, ha sostenuto che quella frase potrebbe essere starà fraintesa. Potrebbe esserci stato un errore di traduzione oppure essere stata estrapolata da un discorso più ampio. Questo è quello che ha sostenuto lui. La conduttrice però, ha continuato ad incalzare il suo ospite, il quale si è spazientito sempre più, visto che non riusciva a perorare la causa dei suoi clienti. Le continue domande della Panicucci e degli opinionisti di Mattino 5, lo hanno messo in difficoltà. Peccato che ad un certo punto, la padrona di casa abbia dovuto chiudere il collegamento per mancanza di tempo. La nostra Federica ha invitato Servillo nello studio di Mattino 5 in una delle prossime puntate, in modo da dargli la possibilità di spiegarsi meglio. Peccato che l’avvocato, invece di accogliere l’invito, abbia accusato la conduttrice di non averlo fatto parlare, Una cosa a suo dire, che non gli era mai capitata in altre trasmissioni in cui era stato ospite. Secondo Voi lo rivedremo a Mattino 5? Giusta la presa di posizione della nostra Federica? A Voi i Commenti!

Guarda Anche...

Chi Sostituirà Amadeus? Ecco i Nomi Più Gettonati!

Chi Sostituirà Amadeus? Ecco i Nomi Più Gettonati!

Scopri i dettagli del sorprendente addio di Amadeus alla Rai, i possibili successori al timone dei suoi programmi e gli ultimi progetti del conduttore prima della scadenza del suo contratto.