Heather Parisi querela il marito di Paola Perego! Perchè?

Heather Parisi è davvero arrabbiata e promette querele al marito di Paola Perego, il manager della società Arcobaleno Tre di Lucio Presta. C’è di mezzo il programma Nemicamatissima? Forse si.

Heather Parisi dopo la fine della trasmissione “Nemicamatissima” condotta insieme a Lorella Cuccarini è ritornata a vivere ad Hong Kong e sul suo blog ha voluto spiegare per quale motivo è arrabbiata con il marito di Paola Perego, Lucio Presta e l’intenzione di prendere un’azione legale nei suoi confronti. Il manager della “Arcobaleno Tre” che si occupa di produzioni televisive e tutto ciò che riguarda lo spettacolo, ha fatto saltare la messa in onda del film da lei diretto, “Blind Maze” a causa della polemica sorta nei confronti della Rai riguardo il programma “Nemicamatissima“. La Parisi non riesce a spiegare la motivazione per la quale Lucio Presta abbia voluto mettere in discussione un contratto, forse perchè lei ha voluto dare una sua legittima opinione? Heather è davvero delusa soprattutto perchè tutti coloro che hanno lavorato con lei per la riuscita del film non hanno potuto vedere i risultati ottenuti.

Heather Parisi chiarisce i dubbi a tutti coloro che chiedono spiegazioni sulla messa in onda del suo film dicendo queste parole: “Dietro a un film come Blind Maze ci sono le speranze, i sacrifici e il talento di ragazzi che non meritano di vedere tarpate le proprie ali e traditi i propri sogni. Per queste ragioni, con grande dolore, a tutti quanti mi chiedono notizie del film, devo rispondere che non dipende da me, ma dalla politica commerciale che intenderà adottare la Arcobaleno Tre di Lucio Presta, detentrice dei diritti di sfruttamento del film fino all’ottobre 2018. Si chiude così nelle aule di un tribunale e nel peggiore dei modi la collaborazione con Lucio Presta iniziata giusto un anno fa, a giugno del 2016, con ben altre aspettative e speranze. Mi auguro che chi aveva ancora dubbi sulla vera ragione di quell’operazione e di come sia stata gestita, oggi se li sia definitivamente chiariti. Il tempo renderà giustizia, svelando il volto delle persone per quello che realmente sono. Io, come sempre, metto la mia faccia. Altri no, perché pensano che bastino il loro potere e il loro denaro, ma non sanno che in questo modo soddisfano solo bisogni immediati e si assicurano una felicità effimera”. E voi che cosa ne pensate di questa faccenda? A voi i commenti!

Video Correlati

LEAVE YOUR COMMENT